trekking

Trekking tra miti e leggende, Costiera Amalfitana e Napoli

Costiera Amalfitana e Napoli

Inizia

1/3/2021

Finisce

7/3/2021

Prezzo

890€

Prenota

Contatta subito le guide per prenotare

Trekking tra miti e leggende

Un trekking in Costiera Amalfitana è un’esperienza diversa e al tempo stesso unica.

Oltre al blu del mare più profondo, si possono incontrare ancora capre e muli che pascolano beati e passeggiare tra orti e limoneti con mille gradazioni di verde.

Cammineremo insieme su sentieri più o meno noti, lontani dai luoghi tipici di turismo di massa e mulattiere che si snodano per colline a picco sul mare, tracciate da contadini e commercianti per spostarsi da un punto all'altro della Costiera.

ITINERARIO

1° giorno

Nostra zona – NAPOLI

Ritrovo dei partecipanti alle stazioni dei treni per partenza Freccia Rossa di Trento e Rovereto. Incontro con la guida e visita ad una delle più affascinanti città del Mediterraneo che fu residenza Borbonica durante il regno delle Due Sicilie. Si potrà ammirare Il Palazzo Reale, nella famosissima Piazza Plebiscito, il Centro Storico di Napoli che ci regalerà sensazioni uniche, la Napoli vera, quella che possiamo definire “verace” dei vicoletti, delle opere d’arte e architettoniche di grande valore storico e delle bellezze artigianali. Assegnazione camere, cena in ristorante/pizzeria e pernottamento.

2° giorno

CORPO DI CAVA – MAIORI

(trek 11,7 km – dislivello 720 mt )

Prima colazione e rilascio camere. Con bus raggiungiamo il paese di Corpo di Cava, per iniziare il nostro trekking nei pressi della Badia di Cava, antichissimo complesso religioso che conserva tutt’oggi il suo fascino religioso e spirituale. Si sale attraverso il bosco e in breve si entra nel meraviglioso Parco Naturale dei Monti Lattari, camminando sempre con vista mare. Si giunge quindi sulla cima del monte Avvocata dove nei pressi sorge il misterioso e suggestivo monastero, da dove si gode di una vista incomparabile e spettacolare su una parte della costiera amalfitana. Inizia la discesa tra boschi e antichi terrazzamenti per la coltivazione dei limoni, per giungere quindi alla nostra prima destinazione, il borgo di Maiori. Qui potremo approfittare della spiaggia per un po’ di relax. Assegnazione camere, cena e pernottamento.

3° giorno

MAIORI – RAVELLO - AMALFI

(trek 6 km – dislivello 550 mt)

Prima colazione e rilascio camere. Oggi attraverseremo un tratto di costa in un paesaggio da favola. Saliremo e scenderemo da antiche scale, simboli di un paesaggio in verticale dove la natura abbraccia il lavoro secolare dell’uomo per strappare a questi luoghi piccoli appezzamenti di terreno coltivabile. Terrazzamenti, limonaie, orti e borghi sospesi tra terra e cielo ci accompagneranno lungo il tragitto. Sosteremo e visiteremo Ravello, dove andremo alla scoperta di Villa Cimbrone nel cui parco si trova la Terrazza dell’Infinito, pulpito pittoresco da dove si dice si possa godere della vista “più bella del mondo”. Quindi ancora lungo antiche scale scenderemo ad Amalfi, capoluogo della costiera amalfitana ed antichissima Repubblica Marinara. Assegnazione camere, cena e pernottamento.

4° giorno

AMALFI – VALLE DELLE FERRIERE – AMALFI

(trek 6 km – dislivello 350 mt)

Prima colazione. In mattinata andremo a scoprire un angolo di natura spettacolare alle porte di Amalfi, cioè la Riserva Naturale Orientata Valle delle Ferriere. Questo angolo di paradiso perduto si trova in un profondo vallone, primitivo e lussureggiante dove scopriremo angoli di biodiversità unici. La Riserva infatti ospita specie vegetali uniche come la rarissima e antichissima felce Woodwardia radicans presente in pochissime specie sul pianeta da milioni di anni, oppure endemismi animali come la salamandrina dagli occhiali. La valle è inoltre famosa per la presenza delle rovine di antichi mulini per la produzione della carta e delle ferriere, opifici protoindustriali per la lavorazione del ferro. Nel pomeriggio rientreremo ad Amalfi per una visita guidata alla secolare storia e cultura di questa perla incastonate tra le montagne ma affacciata sul mare. Cena e pernottamento.

5° giorno

AMALFI – SAN LAZZARO

(trek 13 km – dislivello 1200 mt)

Prima colazione e rilascio camere.

Oggi cammineremo lungo uno dei tratti più selvaggi e remoti delle montagne che precipitano verso la costiera amalfitana.

Ci addentreremo nel verde più selvaggio della macchia mediterranea, con sprazzi di vedute panoramiche sulla valle dei Mulini, boschi secolari di castagni, pareti di roccia che ricordano le nostre Dolomiti.

E’ la tratta più impegnativa ma la fatica verrà ripagata da un insolito quanto accattivante viaggio senza tempo in un angolo di natura protetta e preziosa.

Arriveremo nel paese di San Lazzaro.Assegnazione camere, cena e pernottamento.

6° giorno

SAN LAZZARO – POSITANO

(trek 12 km – dislivello 380 mt)

Prima colazione e rilascio camere.

Per concludere non potevamo rinunciare a quella che viene considerata una delle escursioni con le vedute più suggestive e meravigliose del mondo: il famosissimo sentiero costiero degli Dei, con il mare che sarà protagonista per i nostri occhi lungo tutto il corso della giornata.

Quindi discesa finale verso il pittoresco paese in verticale di Positano dopo l’ennesima lunghissima scalinata di oltre 2.500 scalini.

Visita del borgo storico, assegnazione camere, cena e pernottamento.

7° giorno

POSITANO/ERCOLANO - Napoli – Nostra zona

Prima colazione e rilascio camere.

Lungo il trasferimento verso Napoli, faremo una sosta ad Ercolano per visitare il meraviglioso Parco Archeologico.

Patrimonio mondiale dell’UNESCO, antica città che fu distrutta con Pompei da un’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C.

Entrando nelle rovine, si potranno vedere le tante belle case di Ercolano che consistono in sontuosi mosaici colorati, pitture murali e rivestimenti in marmo.

Nel primo pomeriggio arriveremo a Napoli, per partenza con Freccia Rossa che ci riporterà a Rovereto e Trento, arrivo previsto in serata.

Maggiori informazioni sul sito di LA PALMA s.a.s.: http://www.activestay.com/i-nostri-viaggi/costiera-amalfitana

Trekking Costiera Amalfitana e Napoli