Blog di Montanamente

Quali sono i vantaggi di viaggiare in piccoli gruppi?

20/5/2020

Quali sono i vantaggi di viaggiare in piccoli gruppi?

Nel variegato mondo dei viaggi organizzati, l’offerta di esperienze in gruppi allargati fa da padrona. Viaggiare in piccoli gruppi, tuttavia, consente di vivere delle situazioni altrimenti impossibili da sperimentare. Un numero ideale di partecipanti può variare tra i quattro e i dieci. Quali sono i vantaggi di viaggiare in piccoli gruppi?

Piccoli gruppi e viaggi alternativi

Il principale motivo per cui vale la pena fare un viaggio organizzato in piccoli gruppi è la possibilità di visitare luoghi alternativi, non convenzionali, fuori dalle classiche mete turistiche.

Molto spesso tra le proposte di agenzie e tour operator compaiono località gettonate e di frequente affollate. Naturalmente una meta celebre non può che attirare molti visitatori. Questa regola vale anche nell’escursionismo: non ti è mai capitato di percorrere un sentiero affollato, con un sottofondo fastidioso anziché il gorgoglio di ruscelli e il canto gioioso degli uccelli?

Esistono anche luoghi veramente affascinanti ma poco frequentati, semplicemente perché ancora poco conosciuti.

Sconosciuto non significa meno interessante. Questa è una regola fondamentale dei viaggi escursionistici: quante sorprese percorrendo un sentiero alternativo, quante emozioni visitando luoghi di cui ignoravamo l’esistenza o la bellezza!

I vantaggi di viaggiare in piccoli gruppi: viaggi alternativi

Relazioni ed esperienze autentiche

I viaggi alternativi in piccoli gruppi non offrono solo sorprese. Consentono di conoscere persone, riti, abitudini locali che altrimenti non potremmo scoprire.

Bere un caffè armeno ospitati dalle donne anziane del paese, ballare danze gauche a una festa di compleanno argentina, intonare canti di montagna in un rifugio dolomitico, farsi invitare a cena dal taxista georgiano. Oppure brindare con un ouzo in un villaggio cretese o con un pastìs in una sperduta valle occitana. Alcune esperienze autentiche le puoi vivere solo in piccoli gruppi.

All’interno del gruppo e con le persone incontrate durante il viaggio si crea un’empatia, una complicità, un’intesa, un rispetto reciproco impossibili da ricreare in gruppi numerosi.

I vantaggi di viaggiare in piccoli gruppi: relazioni autentiche

L’agilità dei piccoli gruppi

Un ulteriore aspetto da tenere conto quando si decide di viaggiare in gruppi ristretti è l’agilità. Essere agili significa poter concordare all’interno del gruppo e con la guida necessità, desideri, aspirazioni, eventuali variazioni al programma.

L’agilità facilita la creazione di un’atmosfera positiva e collaborativa tra i partecipanti e favorisce la soluzione di possibili imprevisti.

Anche se la guida avrà sotto controllo tutti gli aspetti del viaggio, in gruppi piccoli e agili sei veramente protagonista del viaggio, non semplicemente partecipante. Inoltre tutto ciò può agevolare il lavoro della guida e avere ricadute positive anche sulla gestione del rischio e la sicurezza durante le escursioni. Se sei una persona con spirito di adattamento e tanta curiosità, questo è il contesto di viaggio ideale per te.

Turismo rispettoso e responsabile

Come abbiamo visto, un viaggio in piccoli gruppi è garanzia di autenticità e consente di fare esperienze e incontri altrimenti impossibili. Si creano quindi le occasioni ideali per i viaggiatori consapevoli e rispettosi dell'ambiente, che amano immergersi nella natura ed entrare in contatto con le comunità locali.

Un viaggio di questo tipo responsabilizza nei confronti della conservazione dei luoghi visitati e rivela stili di vita e costumi delle popolazioni autoctone. Inoltre viaggiare in pochi non dà quel senso di invadenza tipico dei gruppi numerosi poiché si ha la dimensione di una famiglia ed è più facile essere accolti con sincera ospitalità dai locali.

I vantaggi di viaggiare in piccoli gruppi: responsabilità e rispetto

I viaggiatori possono così contribuire responsabilmente all’economia delle famiglie del luogo con una particolare attenzione alla protezione degli equilibri naturali e sociali.

Il costo del viaggio

Ci si potrebbe aspettare che un viaggio organizzato in piccoli gruppi possa avere dei costi di molto superiori rispetto alle modalità più tradizionali. Non è detto che sia più costoso.

Infatti viaggiando in piccoli gruppi, soprattutto quando al centro dell’esperienza ci sono trekking, si può approfittare di soluzioni più “casalinghe” senza sacrificare la qualità.

Guest house, rifugi, bivacchi, B&B, agriturismi possono accogliere un numero limitato di ospiti ma non sono necessariamente meno economici di un resort. Inoltre in queste strutture si può contribuire al sostentamento delle comunità ospitanti senza intermediari. In ogni caso è importante riconoscere il valore di una tipologia di viaggio responsabile, il più possibile sostenibile, rispettoso e autentico.

Montanamente e i piccoli gruppi

Prendere parte a un viaggio organizzato in piccoli gruppi può essere una grande opportunità: permette di visitare con agilità luoghi poco affollati e alternativi, consente di vivere esperienze a stretto contatto con l’ambiente e le comunità locali, ti fa vivere il viaggio da protagonista in un gruppo affiatato e rispettoso dell’ambiente e degli stili di vita del luogo.

Per questi motivi noi scegliamo di organizzare piccole e grandi avventure con un numero massimo di partecipanti piuttosto ridotto. Siamo attenti alle tue emozioni e all’impatto dei nostri viaggi sulle nostre destinazioni.

Ora non ti resta che scegliere la tua avventura tra le nostre proposte!